La vita e' una cassata

Thursday, September 11, 2003


IRIDE
E’ attivata provvisoriamente (?) una televisione indipendente.
Me ne hanno dato notizia quei fuori di testa della famiglia Fo.
Per chi volesse seguirla fino al 28 Settembre ecco le coordinate:

Iride TV (canale 973 oppure 848) e' un canale satellitare gratuito.

Per vederla basta possedere una parabola del diametro di 70 cm e un ricevitore digitale, oppure collegarsi al canale 848 o 973 del DECODER GOLDBOX di SKY (ex Telepiù)

Informazioni tecniche:

Satellite: Hot Bird 6 a 13 gradi est
Frequenza: 11.199,66 MHz
Trasponder: n. 134
Polarizzazione: VERTICALE
F.E.C.: 5/6
Symbol Rate: 27.500 MS/sec
Standard DVB: Digital Video Broadcasting


Mentre scrivo sento parlare il Presidente Scalfaro a proposito dell’8 Settembre.
Chissa’ se i giornali riporteranno stralci del suo esplosivo discorso.
Minchia, mi sto dicendo, ma Scalfaro, sara’ mica diventato comunista pure lui?




Demi crazia

Continua inde fesso lo sforzo italiano per riportare la democrazia in Iraq.
Come certamente gia’ saprete, oltre che al Mc Donalds-Tombola ( infatti con il panino ti danno anche un biglietto della lotteria: chi trova la carne vince un premio) e alle puttane con la sorpresa
( molti anericani si sono lamentati del fatto che sotto il burka si nascondessero gay in preghiera islamica) , gli italiani hanno contribuito con il cinematografo dove si proiettava “la Liceale” con Gloria Guida, e osservatori ONU asseriscono che fu allora che iniziarono i primi attentati di Al Qaeda. Adesso hanno riattivato la televisione e noi gli abbiamo mandato il nostro Medico in famiglia, visto che quegli altri, i medici veri, intendo, scarseggiano non poco.
Purtroppo l’operazione non pare gradita, tanto che Al Jazeera asserisce di aver ricevuto una cassetta audio dove si minacciano rappresaglie alle Torri degli Asinelli se non gli togliamo dai coglioni Lino Banfi.




P.S.
Accidenti, leggere la Gazzetta Ufficiale sta diventando piu’ divertente dell’Album di Topolino.
Leggo che ci sarebbe pure in vista un decreto contro l’esposizione delle persone deformi.
Ebbene, lo so che non ci crederete, ma qualcosa di simile lo aveva fatto anche il buon Adolf.
Leggere per credere.

10 Settembre

VIAGRA
Hai sentito? Sembra che il Viagra faccia passare le vertigini.
Che bello! Potremo finalmente andare a scopare sul Monte Bianco!
( Mi hanno detto che e’ pieno di detriti)

Galliani:
“Da parte nostra non c’e’ nessuna rigidita’ “
(Ma non credo si riferisse al Viagra)

Di Pietro vs Ulivo/
"Lodo Schifani, le nostre 600mila firme sono un dito
infilato nel ventre molle del Centrosinistra. http://www.affaritaliani.it/JumpNews.asp?idNews=72815
( Diretto’, sei sicuro che si tratti del ventre molle?)

GIUDICI
I giudici cileni hanno messo sotto accusa trecento militari per l’uccisione di Allende (1973)
Sono contento.
Adesso finalmente so a chi si ispirano i nostri giudici dei processi Moro, Ustica, Portella della Ginestra, Giulio Cesare in Senato e Gesu’ Cristo nel Sinedrio.

LEGGO
Nubifragi in Puglia
Morto un pensionato.
Incendi in Piemonte
Bruciato un pensionato
Allagamenti in Friuli
Annegato un pensionato.
Ma per favore, non potreste fare un po’ di prevenzione?
Basterebbe cosi’ poco! Guardate fuori dalla finestra, e quando rannuvola, portate in casa questo pensionato, che si sara’ rotto le palle di farsi coinvolgere in ogni disastro. O No?

MARINI
Contro Prodi, avrebbe nuovi documenti in serbo…
Staremo a vedere…


Undici Settembre

Per le celebrazioni, Bush ha fatto dire che non ci sara’. Delusione USA.
Sono d’accordo.
Non so voi, ma anche a me piacerebbe un Capo dell’Esecutivo che ci rappresentasse non solo quando legge nel pensiero dei suoi cittadini e dice cose che ( secondo lui) penseremmo tutti, ma anche il 25 Aprile, o l’8 Settembre, invece che andare a fare il testimone alle nozze di questo o di quello. (appropo’, se gli piace tanto andare a fare il testimone, perche’ non e’ andato dalla Boccassini? Mah)

Segnalo al corto e all’inclinata una curiosa coincidenza: e’ la seconda volta che Bush e’ in difficolta’ con il suo elettorato e per la seconda volta gli e’ venuto in aiuto un video di Bin Laden.
Agatha Christie diceva che due coincidenze sono due coincidenze, ma che tre coincidenze sono un indizio. Aspettiamo la terza coincidenza.

Questa volta Bush si sente poco amato perche’ con la sua faccia da poker ha chiesto agli americani 87 miliarducci di dollari per rimanere in Iraq a fare la guerra.
Per fortunosa combinazione, e’ uscito in questi giorni uno studio delle Nazioni Unite, in cui si dimostra, dati alla mano, che con un investimento di cinquanta miliardi di dollari si potrebbe DIMEZZARE la poverta’ nel Mondo.
Ma Bush CIA altro a cui pensare…

Dalle nostre parti, invece l’arcivescovo di Milano lancia un monitor:
- Poco Dio! - sembra abbia esclamato – occorrono piu’ sacramenti e meno politica!
Dando ragione alla buonanima di mio papa’ che ha sacramentato per anni contro i nostri politici pavidi e margniffi, e la mia nonna a dirgli:
- Ma va’ all’inferno!
Che non era un velato vaff… ma un severo ammonimento.

Che cos’altro dire? Ah si’. Sharon vorrebbe invadere Striscia.
Io per me, sarei anche d’accordo perche’ quel ducetto di Ricci ha un po’ gonfiato i maroni con la sua finta satira di regime. Pero’ poi al posto di Striscia la notizia, che ci mettono? Marzullo?


Aldo Vincent Il Gelataio di Corfu'
IL LIBRO AZZURRO DI BERLUSCONI
Felice Scipioni Editore
www.leggendogodendo.com



I fiumi inariditi dalla siccita’ che aveva causato vasti incendi boschivi e che ne aveva intasato i letti, tracimano a causa dei nubifragi e si riversano sui paesi costruiti sopra le macerie di case abusive distrutte da provvidenziali terremoti che avevano causato inarrestabili frane.
Il Paese che era andato in processione per invocare la pioggia, adesso va in pellegrinaggio per farla smettere. Intanto ci prepariamo a nuove inondazioni, slavine valanghe di stagione, per poi affacciarci a Primavera che leggiadra ci riportera’ tracimazioni e allagamenti in attesa della siccita’, l’afa e le autocombustioni un po’ aiutate da speculatori edilizi e non.
Non cambia mai niente nel nostro Belpaese dove si suona: le lamentele della gente, i giornali che le amplificano e i politici che su queste vicende ci imbastiscono sopra campagne di assunzione di precari e noleggi di Canadair.
Intanto il Territorio sprofonda senza che nessuno muova un dito per la prevenzione.
Nebbia in Val Padana.

Monday, September 08, 2003


8 Settembre – Festa della Liberazione.

Il buon Bondi vorrebbe celebrare una Festa della Liberazione dal Comunismo.
( Certo, poveraccio, che ha ragione. Era un grigio sindaco comunista e, liberandosi e’ diventato un abbiente reggicoda del Cavaliere. Perche’ non festeggiare? )

Approfitto di questa dolorosissima data storica, per ricordare al corto e all’inclinata che quei due bonaccioni di Hitler e Mussolini, che tanto fecero per dare un lavoro a tutti ( Arbait is frei ) furono regolarmente eletti nei loro rispettivi Parlamenti e i primi danni li fecero a colpi di maggioranza.
Ricordo altresi’ agli italiani cosi’ corti di memoria, che la svolta autoritaria avvenne perche’ le sinistre decisero irresponsabilmente di “ritirarsi sull’Aventino” lasciando mano libera al maestro di Predappio – socialista.

Ecco fatto.
Adesso parliamo di noi.

Ho gia’ avuto occasione di scrivere tutto il mio astio nei confronti di Ambrogio Fogar. Non perche’ fosse un imbroglioncello, via! ( Al confronto con i furbacchioni d’oggi lui ci fa la figura di un mutilatino di Don Gnocchi) Anzi, rileggendo alcuni episodi del passato si potrebbe tranquillamentre affermare che gia’ allora il Cavaliere lo teneva d’occhio, dandogli un programma televisivo, e sponsorizzando alcune sue imprese, tanto da sospettare che se solo avesse studiato da avvocato il Fogar avrebbe potuto avere un radioso futuro in Parlamento.

Successe invece che in uno dei suoi strampalati e un po’ furbeschi tentativi di record, incappasse in un contrattempo che lo lascio’ alla deriva nell’Oceano per una quarantina di giorni sopravvivendo senza mangiare e quasi senza bere. Saputa la notizia, l’onorevole Andreotti ( a parlarne da vivo) e il suo governo, ebbero l’intuizione che cambio’ le nostre vite: l’italiano medio poteva sopravvivere quasi due mesi senza mangiare e bere. Fu allora che emano’ una delle piu’ sanguinose Finanziarie della storia della Repubblica e da quel momento non ci siamo piu’ ripresi.

Fino alla Repubblica dei formaggini, col beneamato Presidente Piazzista, che dopo aver visto Galeazzi alla Domenica Sportiva ha deciso di varare un decreto taglia porzioni.
In cosa consiste? E’ semplice. Tu vai al ristorante con l’intenzione di accendere un mutuo per poterti permettere un pranzo decente, e il ristoratore cosa fa? Invece che diminuire i prezzi, ti da’ mezza porzione.
Geniale.

Con lo stesso principio pagheremo gli architetti per costruirci mezze case, i commercialisti per tenerci mezza contabilita’, i giornalisti per dirci mezze bugie, e le puttane per farci mezza sega.
Per la Fiat e la Piaggio non ci sarebbe problema perche’ a Torino sono anni che fanno mezze automobili e i ragazzini e’ gia’ da mo’ che vanno in giro impennandosi su una ruota sola.

La bella notizia e’ che a Rimini si potra’ andare anche a mezza stagione e con la mezza pensione.
(Fate attenzione perche’ non si tratta di una tariffa economica in una locanda a conduzione familiare, bensi’ la nuova manovra per affamare gli anziani con i provvedimenti di Maroni )


Vi mezzo saluto, anzi no.
Saluto la meta’ di voi.


Aldo Vincent Il Gelataio di Corfu'
IL LIBRO AZZURRO DI BERLUSCONI
Felice Scipioni Editore
www.leggendogodendo.com

----oooO--------Oooo-----------


Cia’


Home