La vita e' una cassata

Thursday, September 25, 2003


Ogni comunicazione va inviata a:

gelataldo@hotmail.com

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
///////////////



Grandi sorrisi e grandi divergenze all'assemblea dell'ONU.
Bush, ha detto la sua ma non ha cambiato posizione. Chirac ha detto la sua,
Shroeder ha detto la sua e persino Berlusconi ha detto la sua.
Tutti quanti hanno detto la loro, anche gli iracheni che hanno messo una
bomba nel parcheggio ONU di Bagdad.
Chi vuole intendere, in tenda, tutti gli altri dormono fuori.

Appropo' di Berlusconi a NY, si sono riempiti quotidiani e notiziari con
questo evento multimediatico creato dai giornalisti italiani: infatti nessun
quotidiano di New York riportava la notizia del Cavaliere che avrebbe
parlato all'ONU, quando lo ha fatto si e' trovato davanti un'aula
semideserta e quando ha sparato le sue cazzate alla Borsa:
«Ora ci sono meno comunisti e imprenditrici e segretarie sono bellissime,
investite in Italia».
Ad ascoltarlo c'era solamente il suo codazzo di pennivendoli italioti e
salivanti.
Perche' il Berlusca quello che doveva dire lo ha detto e se vuole tornare
sulle prime pagine della stampa mondiale si deve buttare dal tetto di
Palazzo Chigi.

T'E' CAPI'?




\ | /
(@ @)
---o00-(_)-00o--------------


Aldo Vincent Il Gelataio di Corfu'
IL LIBRO AZZURRO DI BERLUSCONI
Felice Scipioni Editore
www.leggendogodendo.com

----oooO--------Oooo-----------

Home