La vita e' una cassata

Saturday, November 19, 2005



Berlusconi ha ricevuto il Papa
E’ successo sabato mattina.
Per rispetto al Pontefice il nostro Presidente del Consiglio ha benevolmente disposto che la cerimonia si svolgesse in Vaticano.

Vabbe’ si scherza.
Ma quello che mi fa piu’ pensare e’ che tutti i capi di Stato che vanno dal Papa ci portano la moglie, Berlusconi ( e’ la seconda volta) ci va con Letta.
Che ci sia del tenero?


Berlusconi ha donato al Papa un crocifisso antico ma presentando l’opera d’arte al pontefice, da buon pataccaro che non riesce a levarsi il vizio, l’ha fatta diventare più antica di quanto non sia.
«Santità questo è un crocifisso del Settecento. E’ molto raro da trovare. E’ di avorio e di ebano».
Il Papa accoglie il dono ringraziando ma l’expertise che lo accompagna parla chiaro e recita: «Crocifisso dell’800 di provenienza francese d’ebano e d’avorio».
Vecchio sòla ( dicono a Roma)


Parliamo della Cocacola

La prima volta che andai negli USA avevo 37 anni e come tutti gli idelisti pieni di pregiudizi che non l’aveva mai bevuta, scoprii il segreto del successo di tale bibita: ERA BUONA.
Come azienda poi era super moderna: aveva inventato il franchising, cioe’ bastava garantire la qualita’ dell’acqua e comprare la melassa dagli americani, e ognuno poteva farsela da sola nel suo Paese (Ergo: se ci sono abusi la colpa e’ di chi la imbottiglia).
Se poi andate a guardare la percentuale degli investimenti pubblicitari, vedrete che e’ un’azienda virtuosa. Dal 1947 paragonate gli investimenti industriali della Fiat e quelli della Cocacola e scoprirete che se gli Agnelli avessero imbottigliato bibite ora sarebbero ancora proprietari della loro azienda!!

Il Corriere di oggi accenna al fatto che fu processata da metodisti bacchettoni che la definirono: «perfetto distillato del demonio», ma non, come comunemente si crede, per la bibita in se’ bensi’ per la forma della bottiglia che veniva usata dai giovani teen-agers come primitivo anticoncezionale, poiche’ le ragazze usavano la bottiglia per le lavande intrauterine dopo aver fatto l’amore coi coetanei.

Certo, oggi e’ un simbolo del nuovo colonialismo americano: arrivo’ pure da noi con il Piano Marshall, e oggi l’hanno portata a Kabul e Bagdad.

Ricordo nel mio soggiorno in Iran, di essere andato a visitare la fabbrica della Cocacola che aveva cambiato nome e ora veniva spacciata per prodotto locale.
Nelle case, pero’, e lo constatai personalmente, era sempre disponibile per gli ospiti la bottiglia gigante della Cocacola originale. Dove la comprassero non saprei dirlo, visto che non era presente sugli scaffali dei supermercati.

Mi diverte il pensiero di bande di contrabbandieri che rischiano la vita per spacciare la Cocacola a Teheran, e la gente che rischia la prigione per comprarla.
Perche’ la Cocacola e’ buona
Con quelle sue bollicine… (Vasco Rossi)




"Quando vedo il tricolore m' incazzo. Il tricolore lo uso soltanto per pulirmi il culo".
Umberto Bossi, Cablate (Padania) 25 luglio 1997.

Tuesday, November 15, 2005


Le notizie negate.

Continua l’eroica battaglia di RaiNews 24 che documenta il fosforo a Falluja,
contro gli americani che smentiscono e (questo e’ peggio) l’italica stampa che salvo qualche striminzito accenno, e’ tutta impegnata a tenere il coperchio su questa pentola che bolle e che in un modo o nell’altro scoppiera’.

Noi abbiamo messo tutti i link necessari per farsene un’idea, dalla stampa americana che riporta la notizia, a Moore che l’appoggia, alle ammissioni (velate) del Pentagono, eccetera.

Il problema delle notizie che non passano e’ molto sentito e un gruppo di hackers della notizia (tra i quali indegnamente mi ritrovo) sta tentando di mettere insieme un gruppo di eroici fuori di testa che queste notizie le vogliono dare a tutti i costi e con ogni mezzo.
La trattativa e’ complessa ma non disperata. Il problema sono i soldi e coloro a cui abbiamo bussato si sono rivelati di due categorie:
1- Vogliono fare le nozze coi fichi secchi. Il punto dolente non e’ che vogliano mantenere l’intera proprieta’ dell’iniziativa, ma i fichi dobbiamo portarli noi!!
2- Mettere soldi vuol dire limitare in qualche modo la nostra liberta’ d’espressione. All’inizio sembra una cosa da poco ma sappiamo tutti che poi l’effetto si divarica come una forbice.

Per il momento andiamo tutti in ordine sparso ed io, nel mio piccolo mi limito
A raggruppare le notizie che non compaiono sui quotidiani italiani in un blog che si chiama

FATEVI DA SOLI IL VOSTRO QUOTIDIANO:
Qui: http://vincentnews.splinder.com

E: Aldo Vincent e le notizie che girano:
Qui: http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=12850

Poi c’e’ Antonella :
http://www.censurati.it

e altri indipendenti ma non meno impegnati:

http://www.comedonchisciotte.org/site/index.php

http://www.luogocomune.net/

http://www.internazionale.it

senza dimenticare:
http://www.rainews24.rai.it/
(si’, lo so. Sembrano lontani dalla nostra idea di informazione, ma per il momento sono gli unici che, per esempio, interagiscono col Web)

Inzomma, ggente:
Qui occorre che vi diate una mossa e che ci diate una mano.
Non abbiamo altro mezzo che il passaparola per convogliare le persone di buona volonta’ verso i luoghi da dove rimbalzano le notizie scomode.
Perche’ oltre che leggere, abbiamo bisogno le segnalazioni di TUTTI
indipendentemente dal colore degli occhi o delle bandiere.
T’e’ capi’?





A “Domenica In” Simona Ventura
ha confessato a Mara Venier:
"Potrei fare il direttore generale della Rai, così magari trovo l'amore..."
Riferendosi a Baldassarre, Zaccaria e Cattaneo che se ne sono andati dalla Rai portandosi via un grazioso souvenir in pelle umana…
Eppure, se la Iena Ventura puo’# aver ragione con Petruccioli (con le sue giacche british non somiglia al misterioso politico protagonista del romanzo “Antigone e l'onorevole”, scritto da Paola Pitagora?) scommetto che invece Del Noce se ne andra’ via senza lo straccio di una velina.
Chissa’ perche’.
ehehehe



Jay Leno:
Mercoledì, il presidente Bush ha incontrato il Dalai Lama. Non credo che Bush avesse idea di chi fosse. Non ha fatto che elogiarlo per la sua interpretazione in "The Karate Kid"!

Uno scienziato russo ha inventato delle tartarughe telecomandate, provviste di mini videocamere, per missioni di spionaggio. Ieri, una di loro è tornata con prove che dimostrano che i bolscevichi stanno pianificando una rivoluzione. Si sa che le tartarughe sono lente...

Schwarzenegger in la Cina.
Ecco uno spaccato della realtà californiana...
Un governatore con accento austriaco, che parla un inglese stentato, discute coi cinesi di nuovi posti di lavoro per i messicani in California…

Per le feste, il proprietario di un bordello di Las Vegas offre sesso gratuito ai soldati tornati dall'Iraq e dall'Afghanistan. Ecco cosa rende gli americani diversi dal nemico.
Al Qaeda offre 72 vergini dopo morto, loro invece offrono prostitute gratis adesso!



CALDERPENSIERO:
Se ci saranno incidenti anche in Italia il mandante sarà chiaro: la prima gallina che ha cantato è quella che ha fatto l'uovo...
(Roberto Calderoli, il ministro delle Riforme, commentando i disordini nelle periferie francesi )

Alle prossime elezioni vincerà la Casa delle Libertà: perchè noi siamo il bene e loro sono il male!
(Roberto Calderoli,Coordinatore delle Segreterie Nazionali della Lega Nord, bocciando come inutile l'ipotesi di una "grosse koalition" anche in Italia)



Le altre le trovate qui: http://vincentnews.splinder.com

Monday, November 14, 2005


I soldati di Silvio
Leggo su su La Repubblica: (Notizia del 13 novembre 2005 - 15:34 )

Berlusconi vuole assoldare un esercito di 180 giovani che dovranno lavorare per il successo di Fi alla elezioni . Ne son previsti 180 mila, un vero esercito. Quali saranno i compiti dei "legionari"?
1-Dovranno darsi da fare per creare gruppi di quattro-cinque ragazzi che vadano a leggere nelle case, nelle parrocchie, nelle fabbriche, l'opuscolo che, promessa di Silvio "invieremo in tutti i collegi elettorali sui crimini del comunismo e le complicità del Pci".
2-Dovranno inoltre "organizzare tornei di calcio a cinque", "concorsi di bellezza con l' elezione di Miss Libertà", "diffondere il messaggio di Silvio Berlusconi (porta a porta)" e predisporre "rappresentazioni teatrali del Libro Nero del Comunismo".
3-La rappresentanza femminile dovrà invece "curare l'iniziativa 10,100,1000 un thé alle 5 con Silvio". Infine sarà compito della perfetta donna azzurra "curare la distribuzione del CD: parole d'amore del Presidente".


Come avete potuto vedere con i vostri occhi, il programma politico del presidente non cambia: parole, tette e fumo.
Senza dimenticare la grande cazzata: CASE PER TUTTI !! che e’ solo un tantinello piu’ ridicolo della promessa di Albanese quando fa il politico: Pelo per tutti!!
Perche’ se la casa e’ un diritto, la gnocca e’ un dovere.
E Silvio lo sa.


UNO MATTINA
Monica Maggioni ritornata embedded in Iraq, tra i soldati italiani si rivolge all’estetista in studio a Saxa Rubra e in collegamento da Nassyria chiede:
“Scusa, parliamo di bellezza. Che crema solare consigli per non bruciarsi a Nassyria?”.
Poi dice che uno si butta a sinistra...


FATEVI DA SOLI IL VOSTRO QUOTIDIANO:

tra le notizie di oggi:
“Sono Mario Segni, quello che ha perso il biglietto della lotteria. L’uomo che aveva l’Italia in mano, come mi è stato detto molte volte. Ho cercato di spiegare che avevo perso le elezioni, non la lotteria, perché nel '94 ero candidato contro Berlusconi e lui prese molti più voti di me. Ma sono rimasto quello che ha perso la lotteria…. (continua su http://www.beppegrillo.it/index.html )


Le altre le trovate qui: http://vincentnews.splinder.com

Home